Informazioni Turistiche

Rouen
25, place de la Cathédrale
CS 30666 76008 Rouen
Tel : +33(0)2 32 08 32 40
Ufficio di cambio : +33(0)2 35 89 48 60
Email : accueil@rouentourisme.com

Elbeuf
7 cours Gambetta
76500 Elbeuf
Tel : + 33(0)2 32 96 30 40
Email : lafabrique@metropole-rouen-normandie.fr

Jumièges
Rue Guillaume le Conquérant
76480 Jumièges
Tel : + 33 (0)2 35 37 28 97
Email : jumieges@rouentourisme.com

Duclair
Mairie
Place du Général de Gaulle
76 480 Duclair
Tel : + 33(0)2 35 05 91 50

Ulteriori informazioni sugli orari di apertura

???? Oorden Stätten lugares Luoghi sitios Terms and conditions Rouen office tourisme normandie pharmacie groupe touristes

Luoghi

Scoprite i luoghi più belli del Rouen e la valle della Senna

Quartiere
degli Antiquari

Il quartiere, situato fra la chiesa di Saint-Maclou e la chiesa abbaziale di Saint-Ouen, ospita il secondo villaggio di antiquari della Francia. Tutti i mestieri artigianali sono rappresentati: maiolicai, corniciai, restauratori, rilegatori, etc. Difficile non lasciarsi andare alla ricerca, spinti dai segreti di questi oggetti ricchi di storia. Così come sono, oppure restaurati da maestri artigiani, questi oggetti fanno la felicità dei collezionisti, sia dilettanti che professionisti. Sotto lo sguardo benevolo dell’abbazia di Saint-Ouen, questo quartiere di case a graticcio fa viaggiare le persone che lo visitano nell’arte e nella storia.

> Per saperne di più

Case a
graticcio

Per lungo tempo queste case sono state la modalità di costruzione più diffusa a Rouen, a causa del costo elevato della pietra nella valle della Senna. Le foreste circostanti hanno fornito la quercia “rovere”, permettendo di costruire a un prezzo inferiore e stabilmente. Oggi, Rouen conserva circa duemila case a graticcio, un centinaio delle quali del periodo medievale riconoscibili dal loro aggetto: ogni piano sporge rispetto al piano inferiore sconfinando sulla strada. Questa modalità di costruzione fu vietata a partire dal 1520 per ragioni igieniche e di sicurezza. In rue Saint-Romain (lungo la cattedrale) e nel quartiere Saint-Maclou si possono ammirare alcuni esempi pregevoli di questa architettura.

> Per saperne di più

Place du
Vieux-Marché

Questa piazza è famosa in tutto il mondo per essere stata teatro del supplizio di Giovanna d’Arco. La donna fu giudicata impenitente e bruciata viva il 30 maggio 1431. Oggi, al posto del rogo è stata eretta una grande croce. Vicino alla chiesa sono ancora visibili alcune tracce del passato medievale della piazza: la base circolare della gogna, una parcella di terreno medievale e alcune pietre del muro tagliafuoco che proteggeva le case. Al centro della piazza, le vestigia dell’antica Chiesa di San Salvatore sono state sgomberate. È in questa modesta chiesa parrocchiale che Pierre Corbeille fu battezzato. Qualche metro più in là, in rue de la Pie, la sua casa natale è oggi adibita a museo. Centro di Rouen dal XI secolo, questa piazza anticamente era occupata da due mercati dedicati principalmente al commercio di prodotti alimentari. Il mercato che ancora oggi si tiene sotto i tetti della chiesa di Santa Giovanna d’Arco tramanda questa tradizione millenaria.

> Per saperne di più

Strada
delle Abbazie

Le abbazie normanne, con fondamenta millenarie, si ergono sontuose sul territorio della CREA. Un circuito chiamato “la strada delle abbazie” viene proposto per scoprire la ricchezza di queste abbazie e lo sfarzo del loro ascendente architettonico e intellettuale. Sulla strada che le collega a partire dal Medioevo, il territorio ha il privilegio di possedere tre abbazie il cui punto di partenza è la città di Rouen: l’abbazia di Saint-Ouen, l’abbazia di San Giorgio a Saint-Martin de Boscherville e l’abbazia Saint-Pierre a Jumièges.

> Per saperne di più

Strada
dei frutti

La regione normanna è associata ai piaceri della gola e alle tradizioni, e la mela ne è probabilmente un simbolo emblematico. Il suo sviluppo costituisce i numerosi frutteti che costeggiano la Senna. La mela è un simbolo importante, ma non è l’unico. Altri frutti ricoprono gli spazi naturali e offrono una varietà di prodotti a base di uve, ciliegie, prugne e pere. La Strada dei Frutti offre diversi percorsi, da Jumièges sino a Duclair, lungo i meandri della Senna che ne è il vettore principale. Il visitatore può ammirare i paesaggi emblematici che formano il territorio, fra siepi e fossati, prati e coltivazioni in piccole frazioni di case con intelaiatura a traliccio, fra le quali la casa contadina con il tetto di paglia è la più rappresentativa.

> Per saperne di più

Siti
impressionisti

Paese dell’impressionismo, Rouen e la valle della Senna hanno ispirato artisti come Monet, Gauguin, Pissarro o Sisley. Dalla serie le cattedrali di Claude Monet alle vie alzaie di Sahurs o La Bouille, nel nostro territorio è possibile visitare almeno 7 siti impressionisti. La luce particolare e i paesaggi verdeggianti sono stati per questi pittori una vera fonte di ispirazione. Molti celebri dipinti ne sono la prova tangibile.

> Per saperne di più