Informazioni Turistiche

Rouen
25, place de la Cathédrale
CS 30666 76008 Rouen
Tel : +33(0)2 32 08 32 40
Ufficio di cambio : +33(0)2 35 89 48 60
Email : accueil@rouentourisme.com

Elbeuf
7 cours Gambetta
76500 Elbeuf
Tel : + 33(0)2 32 96 30 40
Email : lafabrique@metropole-rouen-normandie.fr

Jumièges
Rue Guillaume le Conquérant
76480 Jumièges
Tel : + 33 (0)2 35 37 28 97
Email : jumieges@rouentourisme.com

Duclair
Mairie
Place du Général de Gaulle
76 480 Duclair
Tel : + 33(0)2 35 05 91 50

Ulteriori informazioni sugli orari di apertura

Lieux Insolites Rouen Aitre luoghi insoliti a Rouensaint maclou normandie

Top 10 luoghi insoliti
a Rouen

Scoprite i luoghi insoliti a Rouen e vivete un’esperienza unica durante il vostro soggiorno in Normandia. Oltre alle attrazioni come la Cattedrale di Notre Dame, il grande orologio o la Piazza del vecchio mercato, la capitale della Normandia possiede luoghi insoliti che vi stupiranno.

La Normandia custodisce tesori e capoluogo regionale non fa eccezione alla regola. È difficile presentare tutti questi luoghi insoliti a Rouen, quindi vi offriamo una selezione per non perdere i più impressionanti.

Il Rogo di
Giovanna d’arco

Situato nel cuore del centro storico, il rogo di Giovanna d’arco è uno dei posti insoliti a Rouen. A pochi metri dalla Chiesa di Sainte-Jeanne d’Arc con la sua architettura sorprendente, il rogo della Pulzella d’Orléans è da scoprire se si desidera rivivere gli ultimi momenti della vita dell’eroina di un certo 30 maggio 1431.

Immortalato molte volte al cinema, questo luogo fa parte dei posti che hanno marcato la storia della Francia. Oggi è simboleggiato da una grande croce e  ornato con una statua della Santa.

Bucher Jeanne Darc

L’Atrio
Saint-Maclou

Molto apprezzato del Rouen e poco conosciuto dai turisti, l’Atrio di Saint-Maclou è un luogo misterioso. Risalente all’epidemia di peste nera che colpì Rouen nel 1348,  Saint-Maclou è un sito classificato nelle decorazioni macabre che evoca la morte come ossa o teschi.

Una delle curiosità del luogo è ovviamente il gatto mummificato trovato nel 1950 che i visitatori possono scoprire in una teca di vetro all’ingresso del’atrio. La presenza dell’animale è spiegata da una vecchia credenza del XVII secolo, un gatto nero è stato murato vivo per evitare che il diavolo che ha incarnato per tormentare gli occupanti dei locali.

La Casa Sublime o
Monumento ebraico

Probabilmente siete passati parecchie volte davanti a uno dei posti insoliti di Rouen senza nemmeno saperlo. Nascosto sotto il Parlamento di Normandia, l’attuale Palazzo di giustizia, il monumento ebraico, chiamato anche “Casa Sublime” è il più antico monumento ebraico mantenuto in Europa.

Accessibile attraverso visite guidate proposte dall’ufficio del turismo (ripetute visite in estate 2017, attualmente in ristrutturamento), il monumento ebraico è un enigma anche per li storici, in particolare sulla funzione dell’edificio.

Monument Juif Maison Sublime

La croce
di pietra

Simbolo di un quartiere a est della capitale della Normandia, la Croce di pietra è una della croci erette dall’arcivescovo di Rouen alla fine del XII secolo. Si trovava in quel momento nella campagna all’incrocio della strada di Beauvais.

Circondato da case a graticcio, la Croce di pietra è la porta d’entrata di un quartiere popolare e vivace, vero e proprio villaggio nella città. Oggi, è una riproduzione che adorna questo incrocio che fa parte dei posti insoliti a Rouen, l’originale è visibile nel giardino del Museo di antichità.

 

Croix De Pierre

Il Ponte
Gustave Flaubert

Tagliata in due dal fiume Senna, i ponti e metropoli di Rouen sono una grande tradizione. L’ultimo è il pontelevante più alto d’Europa. Il ponte di Gustave Flaubert, situato ai piedi del centro commerciale “76 Docks” sulla riva destra e dell’eco-quartiere Flaubert sulla riva sinistra, è diventato uno dei luoghi insoliti a Rouen.

Con la sua architettura contemporanea,  ha rinvigorito l’ovest di Rouen dal giorno del’inaugurazione nel settembre 2008. I ponte puo arrivare a 55 metri di altezza, permettendo che le navi a vela più grande del mondo possano passare, soprattutto durante l’Armada. Dalle rive della Senna, assistere l’elevazione di 1300 tonnellate del ponte: uno spettacolo impressionante per il piacere del grande e piccolo.

La chiesa
Saint-Nicaise

La capitale della Normandia è conosciuta per essere la citta ‘dei cento campanili’, e uno dei luoghi insoliti a Rouen è uno di questi campanili. Infine, più precisamente una Chiesa:  La Chiesa Saint-Nicaise.

Situata a l’est della città, la Chiesa di Saint-Nicaise ha un’architettura che combina le basi medievali ed construzioni  contemporanee. Distrutta in gran parte da un incendio, fu ricostruita in cemento armato in 1935 dandogli un aspetto insolito.  Chiuso al pubblico, la sua facciata e le vetrate moderne valgono la pena per fare una visita.

Eglise Saint Nicaise

La casa di
Ferdinand Marrou

A pochi passi dalla stazione di Rouen, si trova al numero 29 della rue verte, è uno dei posti insoliti a Rouen, l’ex casa di Ferdinand Marrou.  Questo autodidatta è uno del più grandi siderurgici, che a  realizzato le guglie della Cattedrale di Rouen, il tetto del grande orologio e della Torre di Giovanna d’Arco.

Meno conosciuto del suo Studio, situato in strada di Saint-Roman ch è diventato ora un salone a tèl tè, la sua casa è molto rappresentativa del suo talento.  Fatta di legno intagliato e ferro battuto, risale al XIX secolo. Attualmente ospita il centro regionale de l’architettura, La casa di Ferdinand Marrou è una curiosità di vedere durante il vostro soggiorno a Rouen.

Maison Ferdinand Marrou

Café
Métropole

Lo sapete che il Café Métropole è situato a due passi dalla stazione ferroviaria di Rouen?  Immergetevi in un arredamento conservato e bevete un caffè nell’atmosfera degli anni 1930-1940.

Ubicato al 111 rue Jeanne d’Arc , il Café Métropole è stato inaugurato nel 1932. È anche la sede di Jean-Paul Sartre e Simone de Beauvoir. Professore di filosofia presso la Lycée Jeanne d’Arc, Simone de Beauvoir amava leggere in questo luogo peculiare, i suoi giornali acquistati alla stazione.

Questo luogo, fuori dal tempo è una buona scusa per scoprire il quartiere “art deco” della città di Rouen, situato intorno alla stazione ferroviaria.

Il Secq des Tournelles

E possibile visitare un museo e una Chiesa nello stesso tempo,? Questo è possibile presso il Museo Secq des Tournelles, Museo della siderurgia medievale.

Installato in una chiesa gotica accanto al Museo delle belle arti, Il Secq des Tournelles ha la più grande collezione pubblica di ferro battuto antico del mondo (circa 16.000 oggetti).
Ammiriamo i segni, chiavi e serrature, casseforti, gioielli, oggetti di uso quotidiano (utensili da cucina, cucito, fumatore…) ma anche di molti oggetti insoliti come Pedometri e maschere.

L’ingresso al Museo è gratuito, permettendovi di scoprire facilmente le collezioni di questo posto fantastico.

Musee Ferronnerie Rouen Secq

La strada
dei canonici

Se volete rivivere un momento  Medievale, prendete una delle strade più intriganti del centro di Rouen, la strada dei canonici.

Nel Medioevo, i monaci prendevano 5 o 6 volte questo passaggio per andare a pregare. Oggi lei testimonia ancora gli standard del tempo dalla sua larghezza e l’architettura delle case.

Attraversare questo passaggio e fatevi inghiottire dal tempo.

Mappa di luoghi insoliti
a Rouen